mercoledì 23 novembre 2016

Caracalla: tutto finito, tutto a posto, come se nulla fosse accaduto

Stamattina dopo 7 giorni di occupazione della pista ciclabile a Caracalla (Dorsale Colombo) finalmente è stato rimosso il "villaggio", di cui non si è capito il fine, che strutturato troppo a ridosso della ciclabile, ed avendo chiuso ogni passaggio pedonale, ci ha tracimato sopra con cavi elettrici (ma non era pericoloso ?), cartelli abusivi, sedie, capannelli di persone che chiacchieravano ecc. ecc.

stamattina la pista finalmente libera
 segue...

mercoledì 16 novembre 2016

L'informazione sulla ciclabilità al tempo dei social network

Questa amministrazione ha una potente impronta pro-bicicletta, è evidente, anche se soffre come le precedenti della mancanza di cultura sulla mobilità ciclabile, nonostante due su tre dei soggetti preposti alla gestione siano ciclisti urbani abituali, ma non conoscitori a mio parere delle necessità in fatto di percorsi protetti, cicloparcheggi e bike sharing.
Purtoppo però la lacuna più immediatamente sentita è l'assenza di un punto di riferimento per l'informazione, che è speperinata sui vari social network fra pagine personali e non, o peggio demandata ai media che come sempre deformano i concetti.

pagina della Commissione Capitolina Mobilità - gestita da Enrico Stéfano
A parte il fatto che la personalizzazione delle informazioni e la frammentazione non giova, i social network spesso non consentono la rintracciabilità e la fruibilità piena di queste informazioni.
In un passato ormai  remoto (amministrazione Veltroni)  l'allora Assessore Dario Esposito (link), creò un apposito sito dell'Assessorato all'Ambiente dove illustrava le piste ciclabili realizzate ed in costruzione, certo chi è venuto dopo non ha fatto molto, ma sarebbe ora di invertire la tendenza.

Bike lane Tuscolana

Si è avviato un percorso per la realizzazione di una bike lane su via Tuscolana, nel tratto Piazza Cinecittà - Quadraro, circa 2 km di corsia ciclabile per ciascun lato della carreggiata.

immagine presa dal blog Mobilità Tuscolana-EUR (link)
Non mi è chiaro se sarà compresa la tratta, dal notevole dislivello, che va dalla fermata Porta Furba - Quadraro (Metro A) agli archi dell'acquedotto e viceversa, che sono forse la tratta più pericolosa per i ciclisti urbani. Esiste la possibilità di aggirare la tratta passando per via del Quadraretto, ma si tratta di un passaggio poco sicuro di sera e che obbliga ad un lungo giro, senza evitare la pendenza.

la salita verso gli archi
Un elemento fondamentale da tenere in conto è che senza una preventiva e prolungata campagna di contrasto alla sosta vietata, con multe e rimozioni, all'introduzione della bike-lane questa non sarà rispettata, rendendo inutile la spesa.

Via Druso... sempre novità... mai una gioia

ieri era, così oggi rimosso ma asfalto resta sollevato
Nessuna riparazione, sempre e solo nuovi danni.

Caracalla: cambiano le amministrazioni ma non cambiano atteggiamenti

Questa mattina sorpresa, credo siano riprese cinematografiche, quand'anche fossero retaggi della vecchia amministrazione mi sarei aspettato un atteggiamento diverso da parte di vigili e comune.

strutture appiccicate alla pista, cavi di alimentazione di traverso, pedoni e motorini

martedì 18 ottobre 2016

Dorsale Prati - tratta via Andrea Doria in costruzione

Da qualche mese i ciclomobilisti facevano notare la presenza di lavori in corso che sembravano essere destinati alla costruzione di una pista ciclabile, ci sono passato domenica 9 ottobre ho analizzato il percorso e scattato qualche foto.
tracciato

mercoledì 21 settembre 2016

Dorsale Tevere: Interruzione a Ponte Sublicio

A luglio si è verificato il crollo (link a RomaToday) di un una parte del parapetto che fiancheggia Ponte Sublicio (Porta Portese), ancora non è stato ripristinato e la situazione un paio di settimane fa era la seguente dal lato nord dell'interruzione.


Sulla destra la salita che porta al livello Lungotevere alezza Porta Portese.